fbpx

Giardino PENSILE e non solo

Dopo due prime esperienze negative, il cliente si è rivolto a Verteck cercando di capire come poter trovare una soluzione risolutiva e definitiva.  Era proprio “stanco di una problematica dietro l’altra, di vario genere … senza mai poter usufruire cme si deve del giardino”. Abbiamo svolto un serio lavoro preliminare, per analizzare sia le esigenze di fruizione dello spazio verde, sia le relazioni esistenti fra le varie criticità esistenti. Il giardino era “malato” ed era un sistema vivente che necessitva di ritrovare il suo naturale equilibrio.  Si presentava in parte su zona pensile, in parte in piena terra, con un evidente differenza cromatica.

Giardino di Serio Verteck

Per giungere ad un risultato eccellente, sono state adottate metodologie di costruzione innovative. Il tutto è stato poi completato da un cordolo contenitivo in acciaio Cort-en, da una bordura di Lolicera e Perovskia, da un impianto di irrigazione automatizzato e da un tappeto erboso posato in rotoli a pronto effetto.

 

All’ingresso è stata creata una aiuola moderna con pacciamatura in ardesia, che si abbina molto bene all’architettura dell’edifici. Da notare la posa di un bell’acero Acero giapponese, delle Hidrangee e dei Pittosporum. Il giardino presentava inoltre un muro bianco perimetrale, decisamente anonimo, che abbiamo valorizzato come una tela pittorica, inserendo moduli di Rhyncospermum jasminoide.